© 2015 by Ascension Magazine. Proudly created with Wix.com

Privacy e termini utilizzo

OFFICIAL LINKS

  • Instagram Icona sociale
  • Facebook App icona
Please reload

Recent Posts

Versioni demo mai ascoltate prima di Morrissey e The Smith

December 30, 2015

1/5
Please reload

Featured Posts

Recensione: Zanias "Extiction" / "Harmaline"

March 27, 2020

ZANIAS “Extinction” / “Harmaline”

(Ep, digital download / Fleisch Records)

 

 

 

Doppia release nel giro di pochi giorni per Alison Lewis alias Zanias (e già Linea Aspera e Keluar). La talentuosa australiana trapiantata a Berlino, rilascia otto tracce equamente divise tra “Extinction” (disponibile anche in vinile) ed “Harmaline”, realizzato nel solo formato digitale. “Extinction”, come da titolo, parla di disastri ambientali e non a caso è stato mixato nel Queensland nel corso dei grandi incendi che hanno messo a dura prova l’Australia; il sound delle quattro tracce è decisamente di matrice “dance”, incorporando elementi techno ed ebm con la title-track sugli scudi; un brano trascinante e dall’impatto immediato, autentico potenziale hit! Ritmo serrato anche per “Carbon”, con le percussioni corroborate da vocalizzi etnico-tribali di Alison ed in chiusura il campionamento di un discorso che mi sento di scommettere essere di Greta Thunberg. “Endling” è un altro ottimo pezzo: immaginate le linee melodiche di Linea Aspera arricchite da percussioni elettro-industrial. Chiude la strumentale “(There Is No) Mothership”, oscura e minimale. Un lavoro che è summa perfetta di quanto prodotto da Zanias nei suoi precedenti progetti e da quando ha avviato la sua carriera solistica.

Voto: 8,5/10

 

“Harmaline” ha preceduto di pochi giorni la pubblicazione di “Extinction” e (purtroppo) è stato realizzato solo nel formato digitale. Le quattro tracce che lo compongono sono eccellenti e proseguono il discorso sviluppato da Zanias” con l’album “Into The All” e l’Ep “To The Core”: coldwave contaminata con elementi etnico-tribali per sonorità esotiche che ci proiettano in dimensioni eteree di bellezza cristallina. La bellezza della title-track, “Limerence” ed “Excision” viene sublimata dalla conclusiva “Ameliorate”, un vero gioiello di coldwave oscura ed evocativa (c’è sempre molta introspezione nei testi di Zanias). Uno splendido Ep per il quale non resta che sperare in una futura release “fisica”.

Voto: 9/10

https://zanias.bandcamp.com/album/extinction

Please reload

Follow Us
Please reload