© 2015 by Ascension Magazine. Proudly created with Wix.com

Privacy e termini utilizzo

OFFICIAL LINKS

  • Instagram Icona sociale
  • Facebook App icona
Please reload

Recent Posts

Versioni demo mai ascoltate prima di Morrissey e The Smith

December 30, 2015

1/5
Please reload

Featured Posts

Recensione | Artisti Vari : DARK ENTRIES, Radio Sessions Vol.02

January 2, 2020

Artisti Vari

DARK ENTRIES

Radio Sessions Vol.02

(CD/Digitale, Swiss Dark Nights)

Secondo appuntamento con i live-set di gruppi alternativi italiani come immortalati negli studi del programma radiofonico “Dark Entries”, condotto dalla bravissima e conturbante Elisabetta Laurini. Realizzata in CD e in digitale dall'ormai celeberrima Swiss Dark Nights, la compilazione propone due brani a testa per sette tra le band più interessanti dell'attuale panorama darkwave/gothic/indie-rock italico. Spiccano certo i nomi della label (su tutti quegli Starcontrol ai quali è stata affidata l'apertura mozzafiato del sampler), ma assolutamente non da meno sono le proposte di Christine Plays Viola, The Spiritual Bat, Japan Suicide e This Eternal Decay. Sorta di lente di ingradimento che è mezzo per comprendere al meglio quello che sta accadendo nei sottoboschi della scena italiana, il secondo volume della saga Dark Entries espone entità musicali dal fascino assolutamente internazionale (sia fatta eccezione per l'asciutta new wave in lingua madre dei toscani VIDEO DIVA). STARCONTROL e JAPAN SUICIDE sono l'Italia che guarda all'Inghilterra con movimenti post-punk taglienti e attitudine indie-rock spigliata, come rispettivamente espresso in “First Love Is Dead” e “Dealer”. Più eterea ma altrettanto “inglese” è invece la proposta di THE COVENTRY che, con “The Lies We Say” e “Love And Psyche”, ripristina a proprio modo l'amore per gli onirici suoni anni ottanta della storica 4AD. “States” piuttosto che “Gran Bretagna” rimane invece l'ossessione fissa di THE SPIRITUAL BAT: un prestigio deathrock tutto italiano che (come per volontà della cantante Rosetta Garri e del poli-strumentista Dario Passamonti) solca con disinvoltura fascinosi pentagrammi precedentemente “inchiostrati” da Christian Death, Requiem In White, Mors Syphilitica e Shadow Project. Alfieri di un sound che rimane affascinante ibrido tra potente gothic-rock e suadente new-wave i CHRISTINE PLAYS VIOLA di “Nefarious” e “Poles si confermano tra i migliori del sampler con i già citati Starcontrol e The Spiritual Bat e, dulcis in fundo, gli elettronici THIS ETERNAL DECAY. Senza alcun dubbio una delle compilazioni più interessanti dell'ultimo decennio come dedicate alla musica alternativa italiana. Voto 10/10

https://swissdarknights.bandcamp.com/

https://www.facebook.com/SwissDarkNights/

 

Tags: #swissdarknights #darkentries #darksampler #gothicrock #postpunk #newwave #electrowave #indierock #alternative #alternativeradio

Please reload

Follow Us
Please reload